Alcune bevande alcoliche hanno proprietà benefiche

Alcune bevande alcoliche hanno proprietà benefiche

24 Novembre 2020 0

Il whiskey, o whisky, a seconda della provenienza del prodotto, che sia scozzese e canadese oppure irlandese e statunitense, è una bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione e successiva distillazione di alcuni cereali. E’ uno dei liquori più rinomati, basti pensare che è prodotto in numerosissime aree geografiche del mondo, come, ad esempio, in Giappone in India. Ma, la maggior parte dei consumatori, molto probabilmente non conosce le sue caratteristiche e le sue eccellenti proprietà benefiche. Prima di elencarle, è necessario ricordare che in questa lista non sarà presente una peculiarità che gli viene attribuita molto spesso, ma che in realtà è solo un mito: stiamo parlando dell’assunzione di whiskey prima di dormire, considerato propedeutico al sonno. Ebbene sì, questa è una bufala che fa parte della tradizione delle numerose bugie associate a degli improbabili effetti salutari di alcuni superalcolici. Ma passiamo all’elenco di cui parlavamo prima:

  • Combatte il mal di gola, uccidendo i batteri;
  • Riduce lo stress;
  • Ha un basso contenuto calorico e, non possedendo colesterolo, evita il rischio che questo si possa accumulare nei vasi sanguigni, riducendo il rischio di ictus;
  • E’ in grado di sopprimere l’appetito;
  • Previene l’Alzheimer, la demenza senile e il cancro;
  • Contiene l’acido ellagico, un antiossidante con ottime capacità benefiche.

Ed è proprio di quest’ultimo che ci interesseremo maggiormente, poichè, nonostante non sia molto conosciuto, merita di essere preso in considerazione. Ma, al di là del whiskey, dove si trova l’acido ellagico

L’acido ellagico è presente nelle bacche, nella frutta secca, nelle pesche, nel melograno e in altre piante alimentari. A differenza del whiskey, ovviamente, non presenta forti controindicazioni relative all’abuso del suo consumo, se non relativo a maternità, allattamento e alcune fasi della crescita. Ma entriamo nei particolari e conosciamo le sue svariate capacità:

  1. Contrasta l’obesità, riducendo l’accumulo di grassi e, di conseguenza, di peso corporeo;
  2. E’ a tutti gli effetti un antidepressivo;
  3. Contrasta il diabete;
  4. Contrasta la ritenzione idrica, disturbo più che diffuso, soprattutto fra le donne;
  5. Aiuta il sistema immunitario;
  6. E’ un antitumorale.

Sul mercato è presente sotto forma di capsule, compresse, liquido, polvere e gel, a seconda del suo utilizzo. Ha un prezzo che oscilla tra i 120€ e i 20€, ovviamente in funzione della qualità e della quantità delle dosi del prodotto. L’acido ellagico si inserisce sicuramente in quella lista di sostanze molto utili che, sebbene non lo sembrino, possono dare quell’aiuto in più alla salute dei consumatori, che siano anziani, atleti, donne o bambini.