Body Building: alimentazione pre e post allenamento

Body Building: alimentazione pre e post allenamento

2 Gennaio 2021 0

La speranza di tantissimi sportivi è ormai sempre la stessa: la riapertura delle palestre. E’ ormai quasi un anno che, tra aperture temporanee e successive chiusure, molte persone non sono riuscite ad avere quell’impegno settimanale molto utile per il mantenimento dell’equilibrio psicofisico. In tutto questo, cogliendo il lato positivo, si può utilizzare questo tempo di attesa per prepararsi agli allenamenti futuri, documentandosi sui possibili piani alimentari, in funzione degli obiettivi che si vogliono conseguire. L’alimentazione dipende principalmente dall’intensità dell’allenamento, dalla durata, dalla serietà, ma soprattutto, dalla tipologia di fisico che si possiede. Infatti, non molti sanno, che esistono 3 somatotipi, in base ai quali dovrebbe cambiare il rapporto con il proprio corpo. Andiamoli a vedere insieme:

  1. Ectomorfo: è un corpo esile e delicato, con ossa sottili e poche curve. Non prende peso facilmente e, proprio per questo, fa fatica ad aumentare la propria massa muscolare anche sotto un costante allenamento. 
  2. Mesomorfo: è un corpo atletico e ben strutturato. Sviluppa più facilmente massa muscolare, essendo un fisico tipicamente portato per le attività sportive. E’ un corpo con linee maggiormente muscolose e meno ossute.
  3. Endomorfo: ha un metabolismo lento ed è tipicamente molto robusto. Prende peso facilmente e i muscoli, anche se presenti, non sono ben definiti a vista d’occhio. 

Da questi 3 somatotipi è facilmente intuibile come il comportamento relativo al proprio corpo, al di là del tipo di allenamento che si vuole svolgere, è molto diverso. Oggi ci soffermeremo maggiormente sull’allenamento tipico del body builder. Il culturismo è una disciplina che, attraverso il sovraccarico di peso e una determinata alimentazione, si pone l’obiettivo di aumentare la propria massa muscolare, eliminando completamente quella grassa, conseguendo finalità estetiche e competitive. Andiamo ora ad approfondire quale dovrebbe essere l’alimentazione, in linea generale, ricordando le differenze prima descritte in base al somatotipo, tipica dei body builder durante il pre e il post allenamento.

Pre-allenamento

Prima di tutto, è fondamentale non allenarsi durante la fase digestiva per evitare che l’organismo non possa concentrare tutte le sue funzioni per i muscoli allenati. Allo stesso tempo, però, è necessario non allenarsi neanche dopo un digiuno di molte ore prolungato. Ecco, allora, cosa mangiare prima della palestra: è necessario assumere un pasto completo, contenente proteine, carboidrati e grassi, circa 2-3 ore prima dell’allenamento. 

Post-allenamento

E’ preferibile mangiare nell’immediato post-workout, in modo tale da ottimizzare il recupero. Inoltre, che si prediliga un allenamento per l’aumento della massa muscolare o per il dimagrimento, il miglior spuntino che si può consumare è a base di carboidrati e proteine. Ovviamente, possono risultare molto utili, specialmente per i culturisti, gli integratori di proteine, amminoacidi e creatina.