Esistono rimedi immediati contro l’insonnia?

Esistono rimedi immediati contro l’insonnia?

30 Novembre 2020 0

Probabilmente, se ti stai chiedendo una cosa simile e hai bisogno, quindi, di una soluzione immediata, stai avendo anche tu a che fare con l’insonnia. Questa è un disturbo, molto diffuso tra le persone, soprattutto per coloro che combattono ogni giorno contro stress, ansia e depressione. Oppure può addirittura capitare di soffrire per un malessere  simile a causa di malattie patologie come l’artrite reumatoide. Qualsiasi sia la causa, è importante ricordare che l’insonnia non si cura con semplici soluzioni last-minute. Molto spesso è necessaria anche una terapia farmacologica o l’assunzione di rimedi naturali o, ancora, di integratori alimentari. Insomma, non è un problema da quattro soldi. Nonostante questo, può risultare utile sapere qualche trucco per cercare di arginarla, prima di iniziare una ricerca maggiormente approfondita per scoprire possibili cause e soluzioni. Esistono, quindi, dei rimedi immediati? Esiste qualcosa che può alleviare questo problema momentaneamente? Sì, ci sono dei piccoli ripari che possono essere applicati con semplici azioni. L’importante resta sempre quello di non pensare che qualsiasi soluzione sia adatta per chiunque. Ogni corpo, sia dal punto di vista fisico che psicologico, è diverso da tutti gli altri e, proprio per questo, bisogna provare con cautela senza credere in modo certo negli ottimi risultati. Ma ora, senza dilungarci troppo, entriamo nello specifico.

  1. La mascherina per gli occhi: siamo abituati spesso a  vedere questo oggetto in alcune pellicole cinematografiche, come se fosse semplicemente un qualcosa di particolare, ma in fin dei conti, inutile. Questo non è affatto vero. Infatti, la mascherina per la notte può essere un ottimo rimedio momentaneo per la sua capacità di proteggere gli occhi da agenti esterni e di garantire un senso di protezione al corpo stesso.
  2. Le tecniche di meditazione: anche queste spesso non sono prese in considerazione dai più, ma in realtà rilassano il corpo e la mente, specialmente dopo una giornata lavorativa molto intensa. Nel momento in cui ci si trova coricati a letto, un consiglio molto utile è quello di cercare di riposarsi, concentrandosi sul contatto della propria pelle con le lenzuola e con il cuscino. In questo modo, si cerca di utilizzare maggiormente la parte destra del cervello, quella dell’inconscio, piuttosto che la sinistra, quella della razionalità.
  3. I video ASMR: acronimo di “autonomous sensory meridian response”, questi video sono molto diffusi su piattaforme come YouTube e consistono nella riproduzione di suoni delicati, che, amplificati con delle cuffiette, rilassano il corpo. Provare per credere.
  4. No caffeina: può sembrare banale, ma è sempre utile ricordarlo. Evita la caffeina almeno 6 ore prima di coricarti a letto. 
  5. Infusi di camomilla e di valeriana: ultimo consiglio, ma non per importanza. Questi prodotti alimentari, presenti praticamente in ogni casa, sono conosciuti proprio per la loro capacità di rilassare il corpo e di avere effetti sedativi.