I migliori integratori per combattere l’artrite reumatoide

I migliori integratori per combattere l’artrite reumatoide

9 Gennaio 2021 0

L’artrite reumatoide è una malattia infiammatoria cronica che coinvolge prevalentemente le articolazioni ma può interessare anche organi come i polmoni, i reni oppure il cuore. In caso di artrite reumatoide le sedi articolari interessate risultano gonfie, calde, rigide, doloranti e private della loro normale mobilità. Si tratta di una malattia multifattoriale e cioè di una patologia che può derivare da distinte cause. Un ruolo molto importante nell’insorgenza della patologia viene giocato dalla predisposizione genetica e da alcune infezioni virali. Anche comportamenti scorretti come l’eccessivo fumo di sigaretta possono essere cause scatenanti dell’artrite reumatoide.

Nonostante ad oggi non vi sia una cura mirata per l’artrite reumatoide sono comunque stati osservati ed individuati diversi comportamenti e trattamenti farmacologici per migliorare la sintomatologia ed il progresso patologico di questa malattia. Tra i comportamenti da adottare vi è anzitutto seguire un’alimentazione corretta basata su un regime alimentare sano ed equilibrato. Vi sono diverse evidenze circa l’esistenza di una strategia alimentare capace di ridurre le infiammazioni a livello articolare. Una dieta nutriente e bilanciata è fondamentale per chi soffre di artrite reumatoide in quanto il peso corporeo eccessivo può sottoporre le articolazioni a maggior sforzo portando ad un aumento del dolore, del gonfiore e della rigidità.

Il consiglio è quello di consumare prevalentemente alimenti di origine vegetale tra cui ortaggi, frutta e cereali integrali. Dall’altro lato sarebbe opportuno ridurre il consumo di carni rosse, cibi confezionati o particolarmente raffinati.

Molto indicata ai fini della riduzione dell’infiammazione è la dieta mediterranea che predilige frutta, cereali, legumi, ortaggi e fonti di proteine magre come pollame e pesce.

Integratori alimentari per artrite reumatoide

Oltre a seguire una dieta sana ed equilibrata i pazienti che soffrono di artrite reumatoide possono decidere di assumere integratori alimentari per l’artrite reumatoide. L’integrazione alimentare viene considerata una terapia complementare affiancabile ai rimedi farmacologici.

E’ stato dimostrato che alcuni composti sono in grado di agire sulla diminuzione dell’infiammazione e di migliorare i sintomi dell’artrite reumatoide. Uno dei migliori integratori è l’AHCC che agisce sulle cellule del sistema immunitario, causa dell’infiammazione.

Quando integrato con il giusto dosaggio l’AHCC ha la capacità di determinare la riduzione dei livelli di due importanti modulatori dell’artrite reumatoide: la calprotectina, presente nel liquido sinoviale e con effetti pro-infiammatori, e il TNF-alfa. Molto utile è anche l’assunzione di integratori alimentari a base di Omega-3, acidi grassi che svolgono un’azione antinfiammatoria. Gli Omega-3 vengono spesso assunti in combinazione con l’AHCC.