Il ruolo delle uova nella dieta equilibrata

Il ruolo delle uova nella dieta equilibrata

3 Gennaio 2021 0

E’ sicuramente uno degli alimenti presenti sulle nostre tavole, specialmente per la sua facilità di preparazione e per la varietà delle sue cotture. Stiamo parlando delle uova. Questo cibo è assunto sia per una dieta equilibrata che per le diete iperproteiche, tipiche di chi si allena in palestra. Ma ora entriamo maggiormente nel dettaglio e andiamo a vedere le sostanze presenti all’interno delle uova, con le loro relative proprietà.

  • Sono presenti dei grassi, in grado di svolgere azioni benefiche. Infatti, sono ottimi modulatori del colesterolo ed hanno capacità antinfiammatorie e antiateromatose;
  • Le uova contengono anche molte proteine nobili, che presentano un alto valore biologico, cioè in grado di riscontrare effetti positivi sul nostro organismo;
  • Il ferro, in grado di garantire la corretta ossigenazione delle cellule del corpo;
  • Il calcio, fondamentale per la crescita e la salute delle ossa;
  • Lo zinco, che possiede proprietà antiage ed è in grado di contrastare i radicali liberi;
  • Il fosforo, sostanza utile per rinvigorire il nostro corpo in caso di stanchezza e depressione;
  • Tra le vitamine presenti al loro interno, c’è la vitamina K2, in grado di rafforzare le ossa;
  • Le vitamine del gruppo B, in particolare la B12, fondamentale nel metabolismo di carboidrati, grassi e proteine;
  • Vitamina D, con potenti azioni preventive;
  • Vitamina E, un ottimo antiossidante.

Molti spesso ci si chiede quante uova al giorno si possono mangiare. La risposta non è affatto semplice. Infatti, l’assunzione di questo alimento dipende dal tipo di fisico e dal tipo di piano alimentare che si possiede. In via generale, però, possiamo dire che, associato ad una corretta nutrizione, non dovrebbe essere un problema l’assunzione di un uovo al giorno. Inoltre, ci sono anche dei piccoli trucchi da applicare nella cottura. Infatti, è consigliato cuocere bene l’albume, in modo tale da disattivare l’avidina, una sostanza in grado di diminuire la presenza di biotina, una vitamina utile nel migliorare il metabolismo degli zuccheri. Invece, è consigliato cuocere poco il tuorlo, così da mantenere ottimi acidi grassi. 

Ma ci sono delle controindicazioni? Certamente, ma non così tanto come si vocifera. Infatti, è sconsigliata l’assunzione di uova solo nel caso in cui si soffre di calcolosi biliare o si ha un’allergia. Tuttavia, c’è da aggiungere che un abuso di questo alimento, ricco di proteine, può colpire il nostro organismo, in particolare il fegato e i reni.