L’honokiolo è molto efficace contro lo stress

L’honokiolo è molto efficace contro lo stress

11 Gennaio 2021 0

L’honokiolo è una sostanza estratta dalla corteccia della Magnolia, una pianta dalle origini antichissime e utilizzata da secoli nella tradizione orientale. Non a caso è originaria dei Paesi asiatici, sebbene oramai sia diffusa anche in Europa. Capita spesso, infatti, di passeggiare per la città e di imbattersi nella Magnolia, con le sue grandi foglie verdi e lucide e i suoi bei fiori color crema. Da questa bellissima pianta ornamentale si ricava un composto chimico dall’odore speziato, cui sono attribuite proprietà ansiolitiche.

Cos’è l’honokiolo e quali sono le sue proprietà 

L’honokiolo fa parte dei neolignani, una classe fenolica utilizzata dalle piante come difesa contro gli agenti patogeni, e che gli conferisce il suo profumo aromatico. Questo composto chimico è estratto dalla corteccia della Magnolia (insieme al magnololo), ed è utilizzato sotto forma di integratore alimentare per alleviare lo stress, combattere l’ansia e favorire il sonno, ma anche la memoria e la concentrazione.

L’honokiolo, infatti, agisce proprio a livello dei recettori del GABA o acido gamma-amminobutirrico, una sostanza prodotta naturalmente dal nostro organismo, nonché il principale neurotrasmettitore inibitorio del sistema nervoso, noto anche come “l’ormone della calma”. Il GABA si distribuisce diversamente nel cervello e ha il compito di regolare l’eccitabilità neuronale, oltre che il tono muscolare. Induce, infatti, uno stato di rilassamento, neutralizzando la sovrastimolazione delle cellule cerebrali. In questo modo quindi, stimola la produzione delle endorfine, gli ormoni della felicità, aiuta a prevenire ansia e insonnia e favorisce la riduzione della pressione sanguigna. Il GABA inoltre, viene utilizzato anche nei prodotti cosmetici antiage poiché inibisce la tensione dei muscoli facciali, appianando le rughe.

Lo stress, ma anche un’alimentazione troppo ricca di zuccheri, la celiachia, il diabete e le malattie autoimmuni possono incidere sulla produzione di GABA, causando una serie di disturbi come scarsa attenzione, ansia e panico immotivati, e persino spasmi muscolari. In questi casi può essere utile integrare la dieta con l’honokiolo, che favorisce un effetto calmante, ma senza provocare sonnolenza o ridurre le capacità cognitive.

L’honokiolo, oltre ad avere un’azione sedativa e ansiolitica, vanta anche proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e antiossidanti. È efficace quindi, nel contrastare lo stress ossidativo, causato da un surplus di radicali liberi, responsabile dell’invecchiamento precoce e dell’insorgenza di numerose malattie cardiovascolari e neurodegenerative, oltre che di tumori.

Honokiolo ed effetti collaterali

L’Honokiolo è solitamente ben tollerato e non è stata segnalata alcuna tossicità significativa associata al suo utilizzo. È sconsigliato tuttavia, in gravidanza e allattamento.