Questi integratori naturali hanno anche proprietà antivirali

Questi integratori naturali hanno anche proprietà antivirali

24 Novembre 2020 0

Integratori naturali per rafforzare le difese immunitarie

Quando si necessita di rafforzare le difese immunitarie, può essere utile ricorrere a integratori alimentari e rimedi fitoterapici per proteggere l’organismo dall’attacco di batteri, virus e agenti patogeni. Vediamone alcuni.

Echinacea

Pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Compositae, l’echinacea (nome scientifico Echinacea purpurea) è nota per le sue proprietà terapeutiche, antiossidanti, immunostimolanti e antivirali, e in particolare per essere in grado di stimolare le difese immunitarie. Iniziare un trattamento a base di integratori di echinacea almeno tre mesi prima del periodo invernale può essere utile per prevenire l’influenza, le comuni malattie da raffreddamento e le affezioni dell’apparato respiratorio, come faringiti, tracheiti e tonsilliti.

Uncaria

Nota ai più come “unghia di gatto”, l’uncaria (nome scientifico Uncaria tomentosa) è una pianta dalle proprietà immunostimolanti, antinfiammatorie, antivirali, antiossidanti e antitumorali. È utilizzata da sola o in combinazione con altre erbe per stimolare il sistema immunitario, prevenire e combattere gli stati influenzali e le comuni patologie da raffreddamento, quali sinusite, tosse e raffreddore.

Astragalo

Dell’astragalo (nome scientifico Astragalus membranaceus) si utilizzano a scopo curativo le radici ricche di flavonoidi, amine biogene, polisaccaridi, ferro, zinco, rame, cromo e numerosi acidi che ne fanno un rimedio multifunzionale in grado di agire a vari livelli su tutti i sistemi organici.

Acerola

Originaria dell’America Latina, l’acerola è una pianta che produce piccoli frutti straordinariamente ricchi di vitamina C, di color rosso e dal sapore leggermente acidulo. I suoi frutti contengono un quantitativo di vitamina C dalle 30 alle 50 volte superiore a quello delle arance. Un trattamento a base di integratori di acerola è indicato per:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • prevenire e curare le sindromi influenzali e parainfluenzali, i disturbi delle prime vie aeree e le patologie da raffreddamento;
  • contrastare l’astenia;
  • colmare le carenze vitaminiche.

Rosa canina

Grazie all’alto contenuto di flavonoidi, tannini, carotenoidi, riboflavina e soprattutto vitamina C, la rosa canina aiuta a:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • prevenire raffreddore, tosse, influenza e mal di gola;
  • alleviare i dolori articolari;
  • contrastare l’azione dei radicali liberi.

Per beneficiare delle proprietà immunomodulanti, antinfiammatorie e depurative della rosa canina può essere utile assumerla in forma di integratori alimentari.

Papaya fermentata

Frutto tropicale ricco di principi attivi utili al benessere dell’organismo, la papaya ha virtù immunomodulanti che aiutano a deacidificare l’organismo. Stress, sedentarietà e un’alimentazione povera di frutta e verdura aumentano l’acidità dell’organismo, che indebolisce le difese immunitarie.

Dalle spiccate proprietà antiossidanti, la papaya fermentata è un integratore alimentare ricavato da questo frutto, in grado di esercitare un’azione di rafforzamento delle naturali difese del sistema immunitario. 

Propoli

La propoli è una sostanza dalle proprietà antiossidanti, antibiotiche, immunostimolanti e antinfiammatorie, raccolta dalle api dalla corteccia e dalle gemme di alcune piante. Si tratta di un rimedio fitoterapico molto utilizzato, che offre un valido aiuto nella profilassi contro i malanni di stagione, stimola le ghiandole preposte alla regolazione del sistema immunitario e aiuta pertanto l’organismo a difendersi dalle aggressioni esterne.